Frosinone, Grosso: “Abbiamo voglia di dimostrare le nostre qualità”

GROSSO FROSINONE VOGLIA – L’allenatore del Frosinone Fabio Grosso ha parlato al termine dell’amichevole persa per 2-1 con la Viterbese.

Queste le sue dichiarazioni in conferenza, riportate dal sito ufficiale del club:

“Siamo in piena preparazione, abbiamo fatto buone cose ed altre da migliorare. E comunque lo sapevamo anche prima di questa partita che tipo di percorso ci attendeva. Continueremo a lavorare per cercare di farci trovare pronti per gli appuntamenti che ci imporranno di farci trovare al meglio. Come abbiamo detto già in passato, prima di partire, abbiamo tanta voglia di dimostrare le nostre qualità, siamo un gruppo abbastanza rinnovato che va ancora integrato. Stiamo lavorando bene e tanto, oggi a tratti si è visto che eravamo affaticati. Ma è giusto che sia così in questa fase della stagione, abbiamo tante partite concentrate in pochi giorni, compresi degli scontri di un certo livello.

Cercheremo di fare del nostro meglio, sapendo bene di avere sempre voglia di non lasciare la posta nelle mani dell’avversario. In questo momento conta invece crescere e migliorare e come ho detto in precedenza arrivare al meglio quando sarà il momento. Io non ragiono nell’arco di un’annata, il mio ragionamento è giorno dopo giorno. Stiamo lavorando sodo, oggi sicuramente eravamo un po’ sulle gambe ma va bene così. Va bene trovare delle difficoltà, cercare di superarle. A tratti ci siamo riusciti, altre volte le abbiamo subìte. Sono tutti spunti che ci serviranno a migliorarci perché a mio parere abbiamo tanti margini per farlo, siamo un gruppo nuovo che deve conoscersi e cercheremo di farlo prima possibile perché all’inizio del campionato ci attende subito una grande partita.

Penso che questa sia una squadra che va ancora aggiustata, integrata. C’è tempo a disposizione. In questo momento siamo un gruppo con tanti ragazzi al proprio interno e siamo contenti di questo. Per quanto riguarda quello che succederà sul mercato c’è il Direttore Angelozzi che sa benissimo come operare e sicuramente cercherà di fare le cose al meglio per questa squadra. Noi parliamo molto, ci confrontiamo. Sappiamo quello che vogliamo fare, sappiamo di cosa c’è bisogno. Ma sono contento dei ragazzi che ci sono, dei più grandi e dei più giovani. L’applicazione al lavoro c’è sempre e questa è la cosa più importante per cercare di migliorarsi durante tutto l’anno.”

Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.