Benevento, ds Foggia: “Lavoriamo incessantemente per il futuro”

Foggia Benevento

FOGGIA BENEVENTO SOCIETA’ – Il ds del Benevento Pasquale Foggia, resosi protagonista nelle ultime stagioni per i suoi importanti colpi di mercato, ci tiene a far sapere ai propri tifosi che la società continua a lavorare per costruire una grande squadra. Ospite di Ottogol, come riportato da www.ottopagine.it, il ds Foggia si è così espresso in merito al presente e al futuro del Benevento: “La ripresa? Stiamo facendo di tutto per farci trovare pronti, in caso di ripartenza, seguendo alla lettera il protocollo redatto. Ci faremo trovare pronti. Stiamo vivendo una situazione surreale, non credo ci sia mai stata una pausa così lunga negli ultimi anni. Se si riprenderà a giocare, per tutelare i nostri ragazzi sotto l’aspetto fisico, credo gli si debba garantire una preparazione di almeno tre settimane. Mi è parso di capire che il calcio, da qualcuno, viene visto come l’ultimo dei problemi, senza capirne l’importanza per tutta la popolazione. C’è tanta voglia di concludere il campionato. Inzaghi? Parlo più con lui, ultimamente, che con mia moglie. Parliamo di tante cose. In chiave mercato non ha mai avanzato alcun nome, ci confrontiamo su quelli che possono essere i nostri bisogni per la serie maggiore, ma lui ha molta fiducia nell’operato della società. La tutela? In questo momento c’è da pensare al bene del sistema calcio e non a fare i propri interessi personali. Non bisogna dimenticare che dietro di noi, Serie C e D, ci sono ragazzi che guadagno 1500 euro al mese. Lo dico da direttore che probabilmente l’anno prossimo farà parte della Serie A. Proprio per questo motivo sono onesto nel dire che c’è la necessità di portare a termine i campionati per il bene economico dell’intero paese. Bisogna prendere delle decisioni in funzione soprattutto di queste persone, non pensando solo ai milionari. Il mercato? Lavoro incessantemente a questo. Faremo sicuramente qualcosa per mettere a disposizione dell’allenatore un parco offensivo completo per la categoria. E’ un ruolo che stiamo monitorando, ma non è l’unico. Con qualche calciatore c’è già un consenso in linea di massimo. Questo è un aspetto molto importante, vuol dire che chi fin qui ci ha osservati da fuori ha apprezzato il nostro lavoro. Sono abbastanza sicuro ne confermare che l’ossatura di questo gruppo verrà confermata.”

Oriolo Demetrio nasce in Calabria, nell'inverno del 1999. Durante il suo percorso di formazione classica, sviluppa l'interesse per il giornalismo. Addentratosi nel mondo dell'informazione nel 2016, prendendo parte ad alcuni progetti di medio-basso livello, continua il suo percorso di formazione e di crescita lavorando per prestigiosi progetti come Il Calcio Calabrese e Calciomercato Report. E' uno dei fondatori del blog Carpe Ideam e, all'attivo, vanta la collaborazione con La Notizia Sportiva e Pianeta Serie B.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.