Empoli, Dionisi: “Un passaggio a vuoto può starci, rimbocchiamoci le maniche”

DIONISI EMPOLI PASSAGGIO A VUOTO – Al termine di Venezia-Empoli, il tecnico dei toscani (ed ex lagunare) Alessio Dionisi ha commentato la prima sconfitta stagionale.

Ecco le sue parole a Radio Lady, riprese da EmpoliChannel:

“Strano dover parlare di una partita giocata in due giorni, è stata particolare e fatta di episodi. Il Venezia ha meritato il risultato giocando sulle ripartenze. La partita di ieri è stata condizionata anche dalla condizione climatica, il secondo tempo si è giocato nel buio. L’atteggiamento di oggi è stato positivo, ma nemmeno l’approccio a ieri. Abbiamo sbagliato tecnicamente e in fase difensiva ieri. Però non posso parlare della partita di ieri dal 40′ in poi, non ho visto nulla. Ci può stare un giro a vuoto. Potevamo fare meglio dell’avversario. Per raggiungere l’obiettivo finale bisogna passare anche dagli step intermedi. Volevamo perdere il più tardi possibile ma questo non deve farci cambiare identità. La risposta di oggi è stata positiva. Forse oggi abbiamo pagato l’aver giocato per la prima volta da favoriti. Dobbiamo rimboccarci le maniche, non perdiamo niente di quanto fatto. Abbiamo avuto una botta d’arresto ma pensiamo alla prossima. Da ora in avanti gli allenamenti si alzeranno di livello. Prendiamo il buono da questa sconfitta. Mi gira le scatole prendere sempre gol”.

Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.