Pisa, De Vitis: “Lucca ha qualcosa di speciale. Ruolo? Gioco dove c’è bisogno”

DE VITIS PISA LUCCA – Intervenuto su Sky Sport Alessandro De Vitis, centrocampista del Pisa, si è soffermato sull’ottimo avvio di stagione dei nerazzurri e sul ruolo nello scacchiere tattico di D’Angelo:

“Ho girato un po’ tutte le zone del campo, col mister c’è un rapporto particolare, mi ha schierato in difesa quando eravamo in C e da allora mi sono alternato nei due ruoli. Gioco dove c’è bisogno. La forza del Pisa è un gruppo di lavoro sano che è stato costruito in questi cinque anni che sono qui, abbiamo gettato le basi per confermarci e migliorarci anno dopo anno e ora stanno arrivando i primi frutti. In questa stagione siamo partiti bene, ma sono passate solo sette giornate” – riporta TMW.

“Mio padre? Ho dei bellissimi ricordi di quando ero bambino e del periodo in cui giocava al Verona. Credo che andare con lui al campo mi abbia aiutato a vivere lo spogliatoio e certe situazioni quando sono diventato calciatore. Il valore più importante che mi ha tramandato è il rispetto per i compagni e lo staff, lui era un giocatore carismatico, è sempre stato capitano ovunque sia andato”.

“Lucca? Da quando è arrivato ha mostrato qualità importantissime, ha qualcosa di speciale perché è alto due metri, ma è veloce, tecnico e calcia con entrambi i piedi. Inoltre sa quello che vuole fare . Sta vivendo un grande momento e noi compagni dobbiamo cercare di farlo restare coi piedi per terra perché ci sono mille distrazioni in questo periodo. Ma è un ragazzo con la testa sulle spalle e può continuare su questo rendimento”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.