Il Cittadella sbanca Ascoli e si impone 1-2, decisiva la rete del nuovo acquisto Vido

ASCOLI – CITTADELLA 

Al “Del Duca” si affrontano Ascoli e Cittadella. I primi, dopo un’intensa campagna acquisti, cercano la vittoria che consentirebbe di alzare l’entusiasmo, visto il penultimo posto in classifica. Mentre gli ospiti, vogliono continuare a stupire e riproporre le ottime trame di gioco viste nella prima parte della stagione.

Sin da subito, il Cittadella dimostra di avere in mano il pallino del gioco. Le due squadre sono molto corte e ciò intensifica il ritmo della partita. Tuttavia, la prima grande occasione è dell’Ascoli: Buzzegoli riesce a segnare ma l’arbitro annulla tutto per una posizione di fuorigioco di Ganz. Il Cittadella continua a creare azioni offensive che non riesce a concretizzare, a causa di diversi tiri superficiali. Intorno al 40′ minuto, proprio nel miglior momento degli uomini di Venturato, l’Ascoli riesce a sbloccare la partita: grande conclusione dalla trequarti di Monachello, che insacca così la porta difesa da Alfonso, bianconeri in vantaggio! Prima del tè caldo, c’è tempo per vedere anche un’ultima occasione per il Cittadella: cross di Bartolomei che raggiunge la testa di Strizzolo, quest’ultimo riesce ad indirizzare la palla in porta, ma la conclusione esce di pochissimo.

Il secondo tempo inizia con il predominio offensivo del Cittadella, che costringe i padroni di casa a difendersi nella loro metà campo. Venturato decide di affidarsi al neo-entrato Vido, per creare maggiori pericoli sul fronte offensivo. Al 62′ minuto arriva l’episodio che cambia la partita: Settembrini si rende autore di una grande azione personale con cui riesce a saltare il difensore dell’Ascoli Mogos, quest’ultimo, dopo una trattenuta, provoca la caduta in area del centrocampista granata ed è calcio di rigore! Il capitano Iori si incarica della battuta e segna spiazzando Lanni, pareggio del Cittadella! Adesso siamo sul risultato di 1 a 1. Le due squadre cercano di riversarsi in avanti per trovare la rete del sorpasso. Dopo una fase di gioco priva di particolari emozioni, il Cittadella trova la rete del vantaggio all’85’ minuto: cross di Salvi che viene deviato dalla difesa, sulla respinta Vido arriva come un falco e trafigge con grande freddezza il portiere Lanni, che emozione per il nuovo acquisto dei granata, prima partita e primo gol. L’Ascoli non si arrende e cerca di proiettarsi in avanti con il cuore, ma la stanchezza vanifica le ultime occasioni rimaste. Negli ultimi minuti di recupero, il Cittadella punta sul possesso palla offensivo per evitare di incorrere in ulteriori pericoli, nel mentre uno scontro tra Addae e Benedetti scalda gli animi dei ventidue in campo. Al 90’+7′, l’arbitro Aureliano di Bologna fischia la fine della partita.

Vittoria importantissima per il Cittadella che può continuare così ad alimentare l’obiettivo play-off, adesso gli uomini di Venturato sono ancorati al quinto posto con 35 punti in classifica. Per l’Ascoli, il cuore non basta, Cosmi conosceva la difficoltà dell’incontro di oggi e ha deciso di adottare un atteggiamento catenacciaro. Tuttavia, la buona prestazione del nuovo arrivo Monachello lascia ben sperare in ottica futura.

TABELLINO ASCOLI – CITTADELLA 1-2

Marcatori: 41′ Monachello (ASC), 63′ rig. Iori (CITT), 85′ Vido (CITT).
ASCOLI (3-5-2): Lanni; De Santis, Padella, Gigliotti; Mogos, Addae, Buzzegoli, Bianchi (77′ Carpani), Martinho (84′ Rosseti); Ganz (53′ Lores Varela), Monachello. A disp.: Ragni, Venditti, Mengoni, Florio, Pinto, Parlati, Castellano, Carpani, Clemenza, De Feo, Lores Varela, Rosseti. All.: Cosmi.
CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Scaglia, Varnier, Benedetti; Bartolomei, Iori, Pasa (60′ Settembrini); Chiaretti; Strizzolo (77′ Kouame), Arrighini (60′ Vido). A disp.: Paleari, Pezzi, Pelagatti, Liviero, Adorni, Maniero, Settembrini, Fasolo, Vido, Kouame. All.: Venturato.
Arbitro: Aureliano di Bologna
Ammoniti: Padella, Mogos, Monachello (ASC), Chiaretti, Vido, Varnier (CITT).

 

Nato a Palermo nel 1996. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'Università degli Studi di Palermo e studente specializzando in Televisione, Cinema e New Media alla IULM.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.