Cittadella-Perugia, Alvini: “Non c’è stato il coraggio di dare un rigore sacrosanto”

CITTADELLA PERUGIA ALVINI – L’allenatore del Perugia Massimiliano Alvini è intervenuto in diretta ed esclusiva ai microfoni di Tef Channel nel post gara di Cittadella-Perugia 0-0:

“Il rigore su Matos andava dato e basta. Io posso capire l’interpretazione di una mano, ma non dare un rigore così netto no. Secondo me è stato volutamente non dato per mancanza di coraggio. A noi con il Benevento ci richiamarono praticamente dagli spogliatoi. Oggi a 10 secondi dalla fine non ci è stata data la possibilità di cambiare il nostro finale di campionato. C’è rabbia e delusione. Mi devi dare il mio. A Brescia è stato uno scandalo. E stasera credevo che quando ha detto stop andasse a vedere al Var ed assegnasse il rigore sacrosanto. Il regolamento è chiaro e noi qui ci giochiamo le carriere. Non sono Inzaghi, Allegri o Mourihno ma avevo già chiesto un incontro per andare noi incontro agli arbitri e viceversa ma non mi è stata data mai risposta. Poi oggi venire qua era molto difficile, ma non ci siamo mai tirati indietro. Pur avendo fatto fatica siamo ancora sul pezzo”. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.