Pescara, Ceter: “Dopo la sosta dobbiamo vincere. Non possiamo mollare”

CETER PESCARA – Damir Ceter, attaccante del Pescara, ha parlato ai microfoni dell’edizione odierna del Corriere dello Sport: “Sono quattro anni che sono in questo Paese, spero di restarci ancora. Il calcio italiano è diverso da quello sudamericano. Qui c’è più tattica. In Serie B si lotta tanto e noi dobbiamo fare il massimo per poter sperare nella permanenza in questa categoria. Dobbiamo tornare alla vittoria assolutamente alla ripresa del campionato dopo la sosta. Siamo in difficoltà come dice la classifica ma il gruppo è molto unito. Ci alleniamo con grande impegno e grande umiltà. Nonostante il momento difficile si lavora tanto e ci sono i più esperti che ci danno una grande mano. Non possiamo mollare, dobbiamo crederci. La matematica ci regala ancora speranze. Ora sto bene. Voglio dare il mio contributo. Obiettivi? Indossare la maglia della Colombia e lasciare il segno come calciatore qui in Italia e in Europa e con il Pescara in questa ultima parte di stagione“.

bonus
Classe '96, Laureato Magistrale in Economia Aziendale con una tesi sulla Corporate Governance delle società calcistiche, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta pare sia stata "Gol" invece di papà o mamma. Quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.