Caso Ascoli-Stellone, Pulcinelli: “Decisione nell’ottica del contenimento dei costi”

ASCOLI STELLONE PULCINELLI – Non solo il tema relativo all’emergenza sanitaria: nell’intervista concessa al Corriere Adriatico Massimo Pulcinelli, patron dell’Ascoli, è tornato nuovamente sulla delicata vicenda che ha portato al licenziamento di Stellone dalla panchina marchigiana:

“Avevamo chiamato il mister in un momento delicato per l’Ascoli con l’intento di portare quella scossa che ci avrebbe fatto cambiare rotta. Ma di fronte a questo evento imprevedibile stiamo lavorando per contenere i costi e le misure intraprese ne sono la conseguenza. L’Ascoli nel pieno dell’epidemia ha seguito necessariamente le procedure legali previste dall’ordinamento sportivo e quello generale. E’ il codice civile a parlare di cause di forza maggiore e, nel caso di Stellone, il nostro legale ha interpretato la legge e risolto unilateralmente il contratto per cause non imputabili a nessuna delle parti, ma a eventi eccezionali di natura estrema. Prima di giungere a questa conclusione abbiamo fatto due offerte al tecnico, sia tramite il nostro avvocato che il direttore sportivo, ma non abbiamo mai ricevuto una controproposta”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.