Benevento, Caserta: “Abbiamo lottato e sofferto, non era facile”

CASERTA BENEVENTO CROTONE – Al termine dell’incontro vinto con il risultato di 3-1, il tecnico del Benevento Fabio Caserta ha commentato la gara del ‘Vigorito’ contro il Crotone: “Ringrazio innanzitutto i ragazzi perché abbiamo avuto tanti problemi durante una settimana non facile a causa del covid, ma loro si sono messi a disposizione e hanno lavorato tanto. C’era qualcuno che non si era allenato per niente, è stata una partita di sofferenza e c’è stata la voglia da parte di tutti di lottare”.

Crotone – “Sapevamo di incontrare delle difficoltà perché a dispetto della classifica guardiamo cosa fa in campo. Subito il pareggio non abbiamo perso la testa e siamo riusciti a riportarci in vantaggio a fine primo tempo e ciò ci ha consentito di iniziare la ripresa con un piglio diverso”.

Variazioni tattiche – “Ho deciso di cambiare dal punto di vista tattico perché volevo cercare di sfruttare le sue qualità tecniche di Farias in quella posizione non avendo ancora i 90 minuti nelle gambe. Con l’ingresso di Forte ho cercato di dare più peso e fisicità in attacco insieme a Lapadula e Moncini, quando poi ho visto che il Crotone ha cambiato sistema di gioco ho preferito inserire Elia”.

Singoli – “Gyamfi l’ho sostituto perché era ammonito e non volevo rischiare dato che il Crotone sulle corsie esterne spingeva tantissimo. Acampora sta facendo un campionato strepitoso. Per Moncini sono doppiamente contento, sia perché ci ha permesso di vincere e poi perché ha segnato e so che vive per il gol ma ha avuto tanti problemi fisici”.

Calendario – “Calcoli non mi piace farli e non li posso fare, penso di partita in partita e a lavorare nel migliore di modi. Cercheremo di proporre la stessa partita contro il Brescia. Ci manca qualche elemento come Viviani, Barba e anche Letizia, però ho una rosa all’altezza”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.