Brescia, Corini in ottica Crotone: “Mi aspetto una gara agguerrita”

Brescia

CROTONE-BRESCIA – Alla vigilia del match che vedrà affrontarsi Crotone e Cosenza, il tecnico delle rondinelle Corini ha fatto il consueto punto della situazione direttamente in conferenza stampa. Qui di seguito ecco quanto riportato dal sito ufficiale dei lombardi:

Vittoria Palermo“Era molto importante tornare alla vittoria per una serie di motivazioni, ma per me lo è stata ancora di più per come l’abbiamo ottenuta facendo una partita di grande qualità, dove la squadra ha saputo lavorare insieme soffrendo poco una formazione costruita per vincere direttamente il campionato. Abbiamo dimostrato che abbiamo le basi per costruire la nostra identità per poter fare prestazioni di livello”.
 
Attenzione. “La vittoria è stata importante, ma adesso l’attenzione si deve spostare sulla partita di Crotone quindi il successo ottenuto contro il Palermo deve essere solo un punto di partenza”.                                                                                                                                                
Preparazione. “Ieri mattina abbiamo fatto un allenamento rigenerante con i ragazzi che hanno disputato la gara mentre con il resto della squadra abbiamo svolto un lavoro tattico, oggi viaggiamo quindi fondamentalmente avrò un allenamento vero per gestire la gara, però vedo che i principi che abbiamo proposto in questi primi tredici giorni di lavoro sono stati recepiti molto bene dalla squadra”.                                                                                         
 
Crotone. “Altra sfida di livello. Abbiamo un grande rispetto per ogni avversario, ma sicuramente Crotone come anche Palermo, Verona e Benevento partono con il favore del pronostico. Il Crotone lavora molto sul palleggio e mi aspetto una squadra agguerrita che vuole riscattare le ultime due sconfitte. È una formazione di qualità allenata molto bene da Stroppa, ma noi siamo pronti a dare battaglia per  portare a casa qualcosa di positivo anche da Crotone£.                                                                                                                   
Scelte. “Devo fare una valutazione oggettiva, ma devo scegliere anche in funzione della terza partita che andremo a giocare, la mia intenzione è quella di consolidare certe automatismi”.
 
Gastaldello e Sabelli. “Sono due recuperi fondamentali per esperienza e qualità. Con il Palermo hanno fatto due prestazioni eccezionali per intensità mentale e fisica”.
bonus
20 anni. (Aspirante) giornalista sportivo. Vive in quel di Siena, viaggia assiduamente ma solo con la mente. Dipendente dal mondo calcistico, indipendentemente dalla categoria. Interviste su interviste, ma sa fare anche altro. Collaboro anche su TuttoC e per il Siena Club Fedelissimi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.