Brescia, Bonazzoli: “Non si possono giustificare questi insuccessi in trasferta”

Federico Bonazzoli, attaccante del Brescia, ha parlato alla stampa facendo il punto della situazione in casa rondinelle. Ecco le sue dichiarazioni riportate dal sito Bresciaingol.it“Lontano dal Rigamonti non abbiamo lo stesso ritmo che abbiamo in casa questo è sotto gli occhi di tutti… Ma non ditemi che la squadra non ha provato a vincere a Terni… Ci sono state diverse palle-gol che purtroppo non abbiamo sfruttato a dovere ma le abbiamo avute, se al posto di colpire i pali la palla fosse entrata avremmo parlato un Brescia diverso. In altre gare l’appoggio giusto alla gara c’era stato: aggressività e cattiveria non sono mancate e di conseguenza lo possiamo fare ancora. Capisco che è difficile giustificare questi continui insuccessi in trasferta, ma sono convinto che con il lavoro miglioreremo anche su questo aspetto. Se la ‘cattiveria’ o la ‘tigna’ la mettiamo in campo al Rigamonti vuol dire che ce l’abbiamo dentro…Adesso sto bene ho perso due mesi ma ho voluto recuperare al meglio dall’infortunio. Se avrò la possibilità farò di tutto per dare una mano alla squadra. Sono un giocatore che non si tira indietro e ora finalmente mi sento a posto. Io ho sempre pensato che l’ importante è vincere le gare indipendentemente da chi segna… Ovvio che per noi attaccanti è importante andare in gol, ma credo che sia un buon segno se segnano anche altri giocatori… A me piace far giocare bene la squadra, ma anche svariare in campo e ovviamente segnare… l’importante è giocare, io mi metto a disposizione del mister”. 

FONTE: Bresciaingol.it

Salve a tutti! Mi chiamo Francesco ed ho 23 anni. Sono laureato in Scienze della Comunicazione ed attualmente proseguo gli studi della Magistrale alla Federico II di Napoli. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Sono un amante della Serie B e credo tantissimo nella redazione di "PianetaSerieB" formata da un gruppo di giovani con tanta voglia di fare bene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.