Venezia, Bocalon: “Le 100 presenze un sogno che si realizza. Entella ha idee di gioco importanti”

BOCALON VENEZIA – Riccardo Bocalon, attaccante del Venezia, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni del sito ufficiale della società lagunare: “Quello delle 100 presenze con la maglia del Venezia FC è un traguardo che mi tengo stretto, soprattutto perché da veneziano quale sono è un sogno che si realizza. Guardandomi indietro ho tanti ricordi, dal campionato vinto al titolo di capocannoniere in Lega Pro, ma ciò che ora conta è la storia che dobbiamo ancora scrivere insieme. La prima partita con questa maglia l’ho giocata contro il Monza e proprio contro il Monza, nella finale playoff di Seconda Divisione, ho messo a segno i gol più importanti della mia esperienza in arancioneroverde. A questi però aggiungo il gol di quest’anno contro la Reggina, in trasferta, che è valso la vittoria. Spero ora di poter brindare alle 100 presenze con un gol nella prossima partita. La salvezza è un punto di partenza per tutti, la Serie B si sa è un campionato difficile però il nostro lavoro durante gli allenamenti, l’attaccamento del Presidente e la capacità del mister stanno facendo si che il campionato fatto sino a questo momento sia di alto livello. Manca poco per raggiungere la salvezza, prima otteniamo questo obiettivo e prima potremo pensare ad alzare l’asticella. Due anni fa con 38 punti abbiamo fatto i playout mentre ora abbiamo questi punti dopo quattro partite del girone di ritorno, questo significa che il livello del club si è alzato di parecchio. E’ rimasta l’ossatura dell’anno scorso a fare da traino al gruppo, a cui si sono aggiunti diversi ragazzi che anno innalzato il livello qualitativo, penso a Forte su tutti ma senza dimenticare gli altri, che si sono ambientati benissimo in un gruppo in cui comunque è facile ambientarsi. A Pescara abbiamo fatto una grande prestazione nonostante le assenze pesanti e questo è sintomo di quanto la squadra sia sulla strada giusta; l’importante ora è dare continuità agli ottimi risultati che stiamo ottenendo a cominciare dalla prossima sfida contro l’Entella. E’ vero che sono indietro in classifica, però sono una squadra che crea molto ed hanno delle idee di gioco importanti; noi però dobbiamo scendere in campo senza guardare in faccia nessuno, pensando solo ad ottenere il massimo.”

bonus
Nato a Palermo nel 1996. Sin da bambino coltivo una passione immensa per il calcio e per tutto ciò che lo riguarda. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'Università degli Studi di Palermo. Studente in Televisione, Cinema e New Media alla IULM. Il sogno nel cassetto si chiama giornalismo sportivo. Redattore per Pianetaserieb.it dal 2017.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.