Brescia, Bisoli: “Sono qui da cinque anni. Ho tanti amici in città e anche in squadra, per me sono una seconda famiglia”

BISOLI BRESCIA DICHIARAZIONI – Il capitano del Brescia, Dimitri Bisoli si racconta da I’m Brescia calcio, spendendo parole al miele sulla città e sulla squadra. Di seguito le sue dichiarazioni riportate da Tifobrescia.it:

E’ stata una stagione molto impegnativa e molto difficile, soprattutto perché non avevamo il tempo di recuperare, poi ci sono state varie dinamiche tra cambi di allenatore e Covid. Siamo riusciti ad avere un motivo di orgoglio rimontando e centrando i playoff. Nel girone di ritorno si era creato un bel clima, ci siamo divertiti e ci allenavamo con piacere. L’inizio è stato difficile perché sono arrivati tanti ragazzi stranieri che non conoscevano il calcio. Il sogno era la A, non l’abbiamo raggiunta ma secondo me è stata una buona stagione. La mia stagione è stata difficile: sono stato fuori diversi mesi per un’operazione e poi per il Covid. Ho imparato a non mollare mai e stringere i denti. Non sono contento, a livello personale, delle mie prestazioni anche perché era la prima stagione. Cercherò di tornare il Bisoli che ero prima. Il destino poi mi ha fermato anche in occasione dei playoff, le successive notti non ho dormito perché ci tenevo tanto. C’era un clima incredibile, avevamo la pelle d’oca al ritorno da Monza. E’ andata così, dobbiamo rifarci e abbiamo le potenzialità. Il gruppo si è amalgamato nella seconda parte della stagione. Il mister e il suo staff sono persone da ringraziare perché ci hanno aiutato a uscire da questa situazione. Aspettiamo la nostra grande tifoseria, spero che tanti giovani si avvicinino alla squadra della loro città.

Ho molti hobby. Da piccolo ho giocato a tennis, basket, ho sciato. Ultimamente mi sono appassionato alla Formula 1 e alla MMA. Mi piaceva andare al cinema e a cena fuori, mi piace stare in famiglia. Ora che è nata la mia bimba mi piace uscire a fare colazione con lei. Recentemente ho conosciuto PJ, è un cantante bresciano che ha fatto la canzone sulla promozione del Brescia. Prima delle partite ascolto musica un pò più strong. Sono molto attento all’alimentazione, il mio unico sgarro dopo le partite è la pizza con coca cola e gelato. Mi piacciono molto Rocky e Il gladiatore, ma anche La ricerca della felicità di Will Smith.

Sono a Brescia da cinque anni. Ormai qui ho tanti amici in città e anche in squadra. Ho un bellissimo rapporto con magazzinieri e fisioterapisti, per me sono una seconda famiglia. Martella è il re degli scherzi e ride sempre, ci vogliono compagni così anche nei momenti più tristi della stagione. Il mio idolo è stato mio padre: ha fatto la gavetta come l’ho fatta io, ha fatto la Serie A. Lui è stato una figura di riferimento e anche oggi ci parliamo molto. D’estate mi allena lui e non mi ha mai fatto mancare nulla“.

bonus

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.