Benevento, Viola: “Bisogna migliorare, ma ripartiamo dall’ottima prestazione contro l’Entella”

BENEVENTO VIOLA – Un pari che sa di due punti persi per il Benevento ieri al “Vigorito” contro la Virtus Entella: a discapito delle diverse occasioni create per chiudere il match, i sanniti guidati da Inzaghi non sono riusciti a concretizzare a sufficienza per portare a casa l’intera posta in palio come sottolinea Nicolas Viola, ai microfoni di OttoChannel:

“Ripartiamo dalla prestazione che è stata molto positiva. E’ chiaro che bisogna migliorare, ma penso sia stata una gara che ci ha dimostrato quanto possiamo essere forti in questo campionato. Ci prendiamo quanto di buono è stato fatto, con la consapevolezza di aggiustare determinate cose. Parliamo dell’unico tiro in porta dell’Entella, ma bisogna cercare di limitare anche questo”. 

“Abbiamo tante carte da giocare, la B è un campionato lunghissimo e occorre essere pronti in qualsiasi evenienza. Insigne ha giocato anche in passato in avanti al fianco di Coda e ha fatto bene, così come Kragl sulla fascia destra”. 

“Il mister vuole che chiudiamo le azioni quando siamo al limite. Oggi avevo maggiore spazio, quindi ho provato a calciare di più. L’importante è fare gol in qualsiasi modo. Ci siamo riusciti, ma dobbiamo essere bravi nel chiuderla”. 

“Hetemaj?E’ un giocatore che mi fa stare sereno, perché uno che vanta tante presenze in serie A permette di esprimerti al meglio. Lo stesso discorso vale per Schiattarella. E’ chiaro poi che bisogna migliorare alcuni aspetti, con il mister cercheremo di fare sempre meglio. Se la base è questa possiamo divertirci”.

22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.