Reggina, Aglietti: “Cremonese di livello e continua, ho due dubbi di formazione. Su Rivas e Adjapong…”

AGLIETTI REGGINA CREMONESE

AGLIETTI REGGINA CREMONESE – Alfredo Aglietti, allenatore della Reggina, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara con la Cremonese.

Queste le sue dichiarazioni, riportate da Citynow.it

“Sono state due settimane proficue, lavorando sulle ali dell’entusiasmo dopo la vittoria conto il Cosenza. La squadra è carica, le condizioni di Rivas e Adjapong sono buone, l’honduregno non è al cento per cento. Non rispondo alle domande sui singoli. L’obiettivo è quello di arrivare a questo finale di anno con la migliore condizione atletica che comunque era già buona, quelli che erano un po’ indietro hanno recuperato. Nel periodo delle partite ravvicinate possiamo spingere al massimo, è importante guardare intanto partita per partita senza fare troppi calcoli.

Quando troviamo un centrocampo a rombo è importante lavorare con la nostra linea ed essere molto stretti. Se non succede facciamo più fatica, con il Cittadella abbiamo sofferto di più rispetto ad altre gare. I correttivi sono quelli di andare a pressare un pò più alti, mostrare più coraggio.

La Cremonese ha un organico di primissimo livello. Quest’anno diversamente dagli altri anni stanno ottenendo risultati con una certa continuità, ci sono giocatori di esperienza e giovani di grande interesse. Loro nelle ultime partite hanno cambiato diverse volte, per quello che riguarda noi credo di confermare lo schieramento di Cosenza almeno per il modulo, con qualche carta da giocarci durante la partita.

I dubbi sono tutti sulla corsia di destra sia sulla linea bassa che quella alta. Giacchetta ha fatto tanta gavetta, adesso si trova in una piazza importante e spero possa spiccare il volo. Lo rivedrò con molto piacere dopo tanto tempo, abbiamo vinto e gioito insieme.”

Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.