Chievo, Aglietti: “Abbiamo pagato la fatica. Una gara che rigiocherei? Quella contro lo Spezia in campionato”

AGLIETTI CHIEVO FATICA – Dopo la conclusione della gara di ritorno della semifinale play-off Spezia-Chievo, l’allenatore dei veneti Alfredo Aglietti ha commentato a DAZN  la netta sconfitta subita e l’eliminazione.

“Mi aspettavo una gara del genere perché vedevo una squadra molto affaticata, per lo stress mentale della rincorsa e i 120 minuti con l’Empoli. Il gol preso in avvio è stato un macigno, l’amaro in bocca rimane per stasera perché dopo l’andata potevamo pensare di andare avanti ma non posso che ringraziare la squadra. Loro hanno fatto una partita intensa e fisica e l’arbitro gliel’ha un po’ permesso, noi non siamo stati altrettanto cattivi. A prescindere dal fatto che stavamo anche tornando in partita col cuore, la fatica di chi era in campo lo vedevo. Il gol subito trovato ha tranquillizzato anche lo Spezia, che ha sfruttato una miglior lucidità e gestione atletica. Non siamo riusciti ad alleggerire il loro pressing tenendo palla, è inutile pensare a chi non c’è più ma si è vista la differenza di rosa rispetto a quella avversaria. Abbiamo una delle squadre più giovani, ogni tanto andrebbe detto anche questa. Esposito oggi non riusciva a trovare la posizione e si schiacciava troppo, gli chiedevo di giocare più alto ma ha faticato: rispetto a Ricci fatica di più se attaccato. In campionato contro lo Spezia abbiamo subito molti episodi a sfavore, probabilmente se avessimo vinto questa partita la avremmo giocata da posizioni opposte. Abbiamo dato tutto, anche nelle sconfitte che in un campionato lungo e duro ci stanno. La delusione e il rammarico ci sono, ma questo è il calcio e ci riproveremo il prossimo anno. Sono in sintonia con la società e ho anche un contratto, se non accade nulla non ci saranno problemi a proseguire anche il prossimo anno.”

 

Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.