Chievo, Aglietti: “Ce la giochiamo con tutti. Il Cosenza ha cambiato qualcosa, ma non la sua filosofia”

AGLIETTI CHIEVO COSENZA FILOSOFIA- L’allenatore del ChievoAlfredo Aglietti, è intervenuto in conferenza stampa in vista della partita contro il Cosenza. Queste le sue dichiarazioni raccolte da TrivenetoGoal:

“Fattore psicologico? Non c’è da lavorare a livello mentale, la squadra sa benissimo, come lo sappiamo tutti, che il calcio è deciso da episodi, da situazione particolari. Non sempre si perde per demeriti e noi, nelle ultime due partite, non abbiamo perso per demeriti.

La squadra ha giocato meglio di certe partite che poi ha vinto. Non dobbiamo essere assolutamente né preoccupati, perché le prestazioni ci sono. C’è mancato solo il gol in queste ultime due partite. Spero che lo ritroveremo presto, mi auguro già da domani. Dobbiamo andare in campo con la testa sgombra, con la convinzione di aver fatto, soprattutto contro il Monza, una grande partita e aver messo sotto una delle squadre che probabilmente andrà in Serie A. Questo non ci deve assolutamente bastare però ci deve dare la convinzione di capire che, se mai ce ne fosse ulteriore bisogno, ce la giochiamo con tutti e fino in fondo saremo una delle squadre che darà fastidio a tutti.

Indisponibili? Siamo un po’ così, con qualche dubbio. Renzetti sta meglio e probabilmente sarà della gara, Garritano ha fatto allenamento solo oggi. Quindi vediamo un po’. Anche Margiotta ha avuto qualche problema muscolare quindi dobbiamo stare attenti, anche in funzione della partita di martedì. In più abbiamo anche Djordjevic e Giaccherini con qualche problema muscolare. È più facile in questo momento lasciarli a riposo per vedere se li recuperiamo per martedì, che non rischiarli domani. Diciamo che qualche defezione ce l’abbiamo, però ripeto, noi siamo comunque carichi e fiduciosi di poter far bene.

Il Cosenza ha cambiato qualcosa, però non tanto nella filosofia. È una squadra che, come lo dicevo lo scorso anno e poi si sono salvati, forse raccoglie un po’ troppo poco per quello che che fa, per come gioca e per l’interpretazione che ha della partita. Domani sarà una partita importante per loro, soprattutto per la classifica”.

bonus

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.