Chievo, Aglietti: “Cosenza più determinato, noi male nell’approccio. Se non la butti dentro e perdi devi fare mea culpa”

AGLIETTI CHIEVO COSENZA – Terza sconfitta consecutiva per il Chievo che, dopo le sconfitte contro Brescia e Monza, cade 1-0 anche a Cosenza. Questa l’analisi del trainer clivense, Alfredo Aglietti, al termine del match del “Marulla“:

“Abbiamo approcciato male la partita. Loro erano più determinati, hanno creato subito dei pericoli e noi non siamo entrati in campo nella maniera giusta. Nei 15 minuti non abbiamo approcciato bene la partita, l’abbiamo pagato e poi da lì abbiamo provato a rimettere in piedi la partita ma non ci siamo riusciti. Anche per la nostra ormai cronica poca cattiveria e mancanza della stoccata finale che, in questi momenti, fa un po’ la differenza”.

“Noi di occasioni nel primo tempo ne abbiamo avute anche nitide. Poi nel secondo tempo, è stato più difficile, però anche lì comunque abbiamo avuto 2-3 palle importanti. Quando hai tante occasioni e non la butti dentro, devi fare mea culpa e noi lo dobbiamo fare per l’approccio alla partita che è stato totalmente sbagliato. Siamo entrati in campo e loro erano più aggressivi e non siamo stati in grado di ribattere colpo su colpo. Poi la partita l’abbiamo fatta noi e l’abbiamo giocata ma chiaramente in questo momento dobbiamo fare di più” – riporta TrivenetoGoal.it.

bonus
22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.