ESCLUSIVA PSB – De Rosa: “L’ambiente sarà l’arma in più del Cosenza. All’andata meglio i Lupi che il Vicenza”

DE ROSA COSENZA VICENZA – Leggenda del Cosenza e terzo calciatore con più presenze della storia del club dietro l’indimenticato Gigi Marulla ed angelo Corsi, Luigi De Rosa è intervenuto ai nostri microfoni per parlare della sfida che attende i Lupi contro il Vicenza. L’ex centrocampista barese, cresciuto calcisticamente proprio nel Bari, ha anche espresso un suo parere sui biancorossi. Di seguito l’intervista completa.

Il Cosenza è chiamato a ribaltare il risultato dinanzi ad uno stadio che si prospetta pieno: che ambiente ci sarà?

“La partita è molto sentita: lo stadio pieno, la voglia di lottare per mantenere la Serie B e l’entusiasmo della piazza daranno un qualcosa in più. Resta il fatto, però, che le partite si giocano e si decidono sul campo. L’unico timore che ho è che si deve vincere per forza per restare in Serie B: all’andata il Vicenza ha subito la pressione psicologica di dover vincere a tutti i costi per evitare di presentarsi al Marulla con un solo risultato su tre. La situazione ora si è capovolta e vedremo se la pressione di dover vincere colpirà il Cosenza. Io credo che all’andata i calabresi, sotto l’aspetto della prestazione, abbiano fatto meglio dei veneti”.

Il Cosenza, dunque, sarà costretta a giocare in modo propositivo modificando l’attitudine naturale che ha avuto la squadra con Bisoli: come crede inciderà questo aspetto?

“In partite del genere ci si dimentica di tutto: la voglia di vincere la fa da padrona così come l’esigenza di dover battere l’avversario. La prestazione che farà il Vicenza, a mio modo di vedere, sarà una conseguenza di come il Cosenza imposterà la gara”.

Chiusura sul Bari: è finalmente Serie B.

“Bari è una città che nel corso della storia ha sempre vissuto di calcio tra Serie A e Serie B. La promozione, sofferta ma meritatissima, è l’inizio di un nuovo ciclo”.

Classe '96, amante del calcio e delle sue storie, innamorato della Serie B. Giornalista pubblicista dal settembre del 2020. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.