UOMO COPERTINA PSB – Mastinu e il suo mancino affilato come una lama di Toledo

Nuova esaltante giornata di Serie B e consueto appuntamento con l’Uomo Copertina PSB. Questa volta i nostri lettori hanno deciso di premiare Giuseppe Mastinu, esterno d’attacco dello Spezia, uomo partita della sfida contro la Salernitana per molti pagellisti. Il mancino classe ’91 ha fatto breccia nella difesa granata, svariando molto e componendo due assist, il secondo dei quali è un capolavoro di intuizione e di sensibilità nel piede.

Tanta corsa ed una qualità eccelsa che gli hanno permesso di realizzare già 2 gol e 3 assist in questa stagione, la seconda in serie B dopo i 9 campionati in Serie D con le maglie di Arzachena, Budoni ed Olbia e la chiamata del Milan Primavera. E’ proprio con la maglia dell’Olbia 1905 che è arrivata la consacrazione, 16 gol ai quali va aggiunta la rete decisiva nella finale playoff disputata contro la Torres. Un bottino da grande bomber che ha attirato le mira di diversi club di categoria superiori, con lo Spezia più lesto di tutti ad accaparrarsi le prestazioni del 25enne sardo. Un doppio salto importante, sigillato dall’esordio da titolare nella partita di Coppa Italia contro l’Udinese alla Dacia Arena.

Da quel giorno sono cambiate molte cose, il ragazzo è ormai un esperto della categoria e riesce a fornire sempre prestazioni convincenti grazie alla qualità dei suoi piedi, alla sua umiltà ma soprattutto alla tenacia, alla costanza ed al duro lavoro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.