Il Pordenone e i prestiti: la situazione tra possibili rientri ed addii definitivi

MERCATO PORDENONE PRESTITI – Dopo il grandissimo campionato condotto dal Pordenone al primo anno assoluto in Serie B, i Ramarri hanno aggiunto un ulteriore tassello alla crescita del progetto col rinnovo del tecnico Attilio Tesser, grande protagonista della cavalcata in cadetteria. Parte fondamentale dell’ottimo lavoro svolto dai neroverdi è stata fatta dai calciatori che la squadra mercato del Pordenone aveva avuto in prestito e che, ad oggi, non fanno più parte della rosa.

Di Gregorio e Pobega, grandissimi protagonisti, verranno riscattati ma Inter e Milan, proprietarie dei cartellini, eserciteranno il controriscatto permettendo al Pordenone, comunque, di poter monetizzare. Si proverà a riavere Luca Strizzolo così come Davide Mazzocco mentre per gli altri prestiti (Almici, Candellone, Bocalon, Zammarini, Gasbarro) non ci sono ad oggi notizie. Lo riferisce Il Gazzettino di Pordenone.

Classe '96, amante del calcio e delle sue storie, innamorato della Serie B. Giornalista pubblicista dal settembre del 2020. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.