Corriere dell’Umbria – Ternana già attivissima sul mercato: i partenti e i possibili innesti

CALCIOMERCATO TERNANA MOLTO ATTIVA – La Ternana è già al lavoro per allestire una rosa importante. Nelle ultime ore, infatti, i rossoverdi sono una delle squadre di Serie B più attive sul mercato. Idee, concentrazione e voglia di essere protagonisti nella prossima stagione di cadetteria. Secondo quanto riporta il Corriere dell’Umbria ci sarà un intervento ampio e ben definito nella rosa attuale.

Le mosse di mercato e le possibili partenze

Un terzino destro polivalente, capace di difendere e di spingere. Un marcatore centrale efficace in marcatura e nella costruzione dal basso. Un playmaker di regìa. Una mezzala destra. Sono questi i 4 obiettivi principali del mercato in entrata della Ternana. Si punta preferibilmente su Over verificati nel torneo cadetto (e non soltanto) così da abbinare qualità ed esperienza. Attenzione, preferibilmente non significa necessariamente poiché uno di essi potrebbe essere un Under di grande spessore. E di Under ne arriveranno 4-5 per un totale di 8-9 volti nuovi. In ogni caso la strategia di fondo si snoda lungo una doppia direttrice. Bisogna migliorare il tasso tecnico complessivo dell’organico rimpiazzando con un poker di potenziali titolari (o co-titolari) il gruppetto di rincalzi in uscita, formato salvo eventuali ripensamenti da Boben (o Celli), Salzano, Peralta e Furlan.

Esperienza

Sondaggi per il terzino destro Zampano (1993, svincolato dal Frosinone), per il centrale serbo con passaporto polacco Golemic (1991, a fine contratto col Crotone) e per il regista croato Badelj (1989, in uscita dal Genoa).

Linea verde

Non solo gente di esperienza ma attenzione particolare sui giovani di talento. Sotto osservazione un folto gruppo di Under, a cominciare da un paio di centrocampisti croati. Poi il portiere Turati (2001, tornato al Sassuolo dopo la positiva esperienza di Reggio Calabria) e il terzino sinistro Ruggeri (2002, impegnato nella lotta per la salvezza con la Salernitana ma di proprietà dell’Atalanta). Quindi i centrocampisti Askildsen (2001, norvegese, in cerca di utilizzo costante dopo un triennio nella Samp), Brescianini (2000, sondato anche a gennaio e pronto a tornare al Milan dopo un’annata a Monza tormentata a livello di infortuni), Bove (2002, per lui 11 presenze nella Roma di Mourinho), Casadei (2003, leader della Primavera dell’Inter) e Da Riva (2001, rientrato a Bergamo dopo un campionato tra luci e ombre a Ferrara). Inoltre gli esterni offensivi Cambiaghi (2000, tornato all’Atalanta dopo un’ottima stagione a Pordenone), Cancellieri (2002, al suo attivo 12 gare nel Verona), Felix Correia (2001, portoghese, scuola Juventus, voglioso di riscatto dopo una stagione sotto tono a Parma) e Merola (2000, mancino del vivaio empolese valorizzato da Zeman a Foggia). Infine il centravanti Faggioli (2000, bomber di Ancona Matelica).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.